in

10 consigli SEO per il 2020. Prima parte

Fortune favors the prepared mind

Le teorie e le tecniche SEO (o Search Engine Optimization, cioè Ottimizzazione per  i Motori di Ricerca), sono in continua evoluzione. Mentre Google e gli altri motori di ricerca come Bing evolvono i loro algoritmi e implementano nuove sfumature, come l’introduzione di BERT da parte di Google; anche i comportamenti degli utenti si evolvono, passando dalla ricerca mobile alla ricerca vocale (probabilmente il futuro delle ricerche sul Web e di conseguenza del SEO). Di conseguenza gli esperti di web marketing possono trovare problemi a tenere il passo.

Quindi cosa puoi fare nel 2020 per stare al passo dell’algoritmo di Google in particolare? Ho messo in fila i migliori consigli SEO per il 2020, e qui di seguito ne presento 5; in prossimo articolo ne illustrerò altri 5.

Consiglio SEO nr 1. Concentrati prima sui contenuti e poi sulle parole chiave

seo content is king

Il caro è vecchio adagio: “Content is King” di Bill Gates è sempre buono. Quindi il mio consiglio SEO numero uno per il 2020 è quello di concentrarmi sui contenuti anziché sulle parole chiave. Invece sforzarmi di utilizzare elenchi di parole chiave, mi piace semplicemente pensare al contenuto a cui le persone sono interessate, e quindi naturalmente aggiungerlo all’articolo che sto scrivendo. Ritengo che articoli ben fatti contengano naturalmente le variazioni delle principali parole chiave. In sostanza, concentrati sui temi anziché sulle parole chiave, poichè questo è ottimo non solo per il SEO, ma sopratutto per gli utenti, in quanto rende il contenuto di un sito web molto più interessante.

Consiglio SEO nr 2. Scegli bene titoli e sottotitoli

Assicurati che i tuoi contenuti abbiano titoli e sottotitoli. Non puoi sapere quante persone non lo fanno e di conseguenza non si classificano abbastanza in alto nei risultati del motore di ricerca.
Non trascurare di ottimizzare la lunghezza del tuo articolo. Le persone di solito pensano che più lungo sia l’articolo e meglio è, ma questo non è sempre vero: se il tuo articolo è ben fatto e risponde alla domanda in modo rapido ed efficace, molto probabilmente ti classificherai meglio di altri che scrivono, scrivono, scrivono….

Hai letto questo?  Come migliorare la tua strategia dei contenuti per raggiungere la prima pagina su Google

Consiglio SEO nr 3. Crea contenuti per i tuoi utenti

Un consiglio SEO per il 2020 è quello di concentrarti sulla costruzione di contenuti per i tuoi utenti. Crea contenuti in base a ciò che gli utenti stanno cercando, verifica che i contenuti che stai creando rispondano alle domande degli utenti e al loro percorso di ricerca. Se crei contenuti correttamente alle attireranno utenti qualificati sul tuo sito Web, che è metà della battaglia. La creazione del giusto contenuto può anche attrarre backlink al tuo sito Web, aumentando l’autorità, l’affidabilità del tuo sito Web e aumentando il tuo sito Web nella ricerca di Google.

Consiglio SEO nr 4. Rivedi i tuoi metadati

Un buon consiglio è quello di rivedere e inviare nuovamente i tuoi metadati, inclusi descrizione e titolo. Dall’aggiornamento BERT di Google, la densità delle parole chiave è diventata meno importante poiché i robot crawler di Google sono diventati molto più intelligenti nel comprendere i contenuti di un sito. Non c’è più la necessità di inserire le parole chiave nelle nostre “meta-descrizioni”. Ciò significa che ora possiamo concentrarci sul numero di clic che determinati meta titoli e descrizioni possono portare. Occorre essere più concentrati sull’attrazione dell’utente per un determinato linguaggio di vendita, piuttosto che sul riempire di  parole chiave le meta-descriptions di un sito.

Consiglio SEO nr 5. Crea Landing Pages pertinenti

landing pagesAssicurati che la Landing Page che stai creando sia pertinente alle intenzioni di ricerca dell’utente. Sappi che è totalmente inutile cercare di classificare le parole chiave solo per motivi di traffico se la pagina Landing Page non soddisfa le intenzioni di ricerca dell’utente. Il tuo obbiettivo è fare conversioni, non generare traffico fine a se stesso. Quindi, prenditi il tempo per capire se la parola chiave che stai targettizzando e il contenuto che intendi creare corrisponderanno a ciò che l’utente sta cercando di ottenere dalla ricerca. Non sprecare le risorse SEO (tempo e denaro) puntando utenti che poi non generano conversioni. Sembra banale, ma non è così.

Hai letto questo?  Perchè è importante velocizzare il tuo sito nel 2020

Sei interessato a leggere la seconda parte con i miei 10 nuovi consigli SEO per il 2020?

What do you think?

Written by Mauro

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Il nuovo aggiornamento dell’algoritmo di Google implica nuove metodologie SEO per il 2020

seo speed is king

10 consigli SEO per il 2020. Seconda parte